Una Raccolta che riSuona (27 Luglio – 12 Settembre)

Una Raccolta che riSuona (27 Luglio – 12 Settembre)

Il progetto “Una Raccolta che riSuona” che ha preso il via il 27 luglio nel Museo d’Arte Contemporanea di Caserta prosegue fino al 12 settembre con i suoi appuntamenti dedicati al flauto traverso in diversi Musei e location storiche della Regione Campania (Carcere Borbonico di Avellino; Castelli di Gesualdo e San Martino Valle Caudina; Abbazia di Loreto a Mercogliano, Santuario di Montevergine, Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino).

Il progetto, ideato dall’Associazione Igor Stravinsky e finanziato dalla Regione Campania (Direzione Generale 12 – UOD Promozione e valorizzazione di Musei e Biblioteche) è uno dei percorsi che l’Associazione musicale avellinese ha intrapreso per far conoscere la Collezione privata dei flauti Storici di Alessandro Crosta, flautista irpino che, ispirato dalla passione e dall’amore che sin da piccolo ha sempre avuto verso lo strumento che si suona “di traverso”, ha collezionato dal 2000 sino ad oggi decine di strumenti d’epoca ed anche moderni.
La Collezione, che è in esposizione permanente nella Sala delle Arti in Manocalzati (AV), Sala dove l’Associazione Stravinsky ospita molte delle sue attività istituzionali, attraverso questo neonato progetto verrà portata in diversi Musei e Sale di edifici storici dell’Irpinia e della Campania. I differenti flauti esposti, attraverso l’esecuzione da parte di musicisti di chiara fama, potranno così rivivere la propria storia musicale accompagnando l’ascoltatore in un viaggio sonoro emozionale che partendo da epoche diverse e civiltà lontane riuscirà a raggiungere sonorità contemporanee.
Attraverso l’organizzazione di una serie di nove appuntamenti, tra mostre, lezioni/conferenze con presentazioni e ascolti guidati, convegni di approfondimento storico-musicale e concerti/esposizione, il progetto si propone in modo scientifico ed in forma itinerante di sostenere lo sviluppo del sistema museale campano e di esaltare l’offerta museale incrementandone la fruibilità.
Così, dunque, il Museo o luogo storico ospitante diventerà un luogo stimolante per rivivere, attraverso la Musica dei flauti dal vivo, la storia del passato.
La direzione artistica del progetto è stata curata dai maestri Alessandro Crosta e Nadia Testa, l’ingresso agli eventi è libero e la partecipazione è aperta a tutti.
Lunedì 21 agosto la Raccolta riSuonerà nella Sala Stravinsky del Castello di Gesualdo (AV) dove è prevista alle ore 17 l’apertura della mostra dei flauti storici e la visita guidata; a seguire alle ore 18 il concerto del Duo Poloneise formato dagli artisti polacchi Henryk Blazej al flauto e Teresa Kaban al pianoforte. In programma musiche di E. Granados, I. Albeniz, A. Ginastera, J. Ibert, A. Karastojanov, G. Enescu, W. Lutosławski.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *